Banner
"Il Diario di Anna Frank" a Terni PDF Stampa E-mail
Scritto da Tommaso Sabatini   
Giovedì 05 Febbraio 2015 14:17

Sabato 7 febbraio alle ore 21, presso il Teatro Secci di Terni, il comitato provinciale ARCI organizza la messa in scena di "Il diario di Anna Frank", opera teatrale di Hackett con inserimenti di brani tratti da "Se questo è un uomo" di Primo Levi e da "Il silenzio dei vivi" di Elisa Springer. La regia è di Pietro De Rosa. L'iniziativa è realizzata con il Patrocinio del Comune di Terni, l'ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

E' una rappresentazione che narra le vicissitudini di alcune persone che sono l'emblema storico ed umano delle atrocità che l'uomo è stato capace di fare e che purtroppo ancora è capace di fare anche sotto altri aspetti e forme. E' un teatro di conoscenza e di riflessione per cercare di sensibilizzare il pubblico sulle problematiche delle discriminazioni intese in senso lato e non solo razziale. L'opera verte soprattutto sul dramma che milioni di persone hanno dovuto e costrette a subire durante il loro travaglio fatto di segregazione e di umiliazioni che non hanno eguali in nessun altro periodo storico.

L'evento rientra tra le iniziative organizzate in tutta Italia da Arci per il 27 gennaio, Giorno della Memoria.


arci memoria 2015 A3 2

 
"SIrena dei Mantici" finalmente in CD PDF Stampa E-mail
Scritto da Tommaso Sabatini   
Venerdì 02 Gennaio 2015 07:29

E' finalmente disponibile su CD la registrazione dello spettacolo "Sirena dei Mantici" svoltosi il 31 luglio 2002 presso l'Anfiteatro Fausto di Terni all'interno del Festival "Maree, Culture in Viaggio", organizzato da ARCI Terni.

Un viaggio nella memoria attraverso la riproposizione di storie e canti su Terni e i ternani raccolte da Sandro Portelli e Valentino Paparelli, portate in scena da Ascanio Celestini, Lucilla Galeazzi e dalla Fisorchestra "Fancelli" diretta da Marco Gatti. Il ricavato della vendita sarà devoluto al fondo per la vertenza TK-AST.

Trovate "Sirena dei Mantici" presso il Comitato ARCI di Terni in Viale Brin,113 oppure nelle librerie ternane in abbinamento a "Sotto la ruggine" di Gian Luca Diamanti

10610933 845816065481813 5735558705657830355 n

 
Il Mare d'Inverno PDF Stampa E-mail
Scritto da Tommaso Sabatini   
Mercoledì 10 Dicembre 2014 12:53

 

MareInvernoIl mare d'inverno non è più lo stesso.

Per anni con Maree, la rassegna di culture tradizionali dall'Italia e dal mondo, abbiamo cercato di mettere il naso sulla battigia per vedere cosa portava il mare. Uomini e donne, musiche e cibi, danze e istanze, idee belle e preoccupazioni. Da un po' di tempo affacciarsi sul bagnasciuga del mare nostrum è diventato cosa terribile. Abbiamo scoperto un mare monstrum. Un mare di cui vergognarsi e basta. Un mare, però, di cui occuparsi. La nostra ipotesi è quella di arrivare ad una nuova versione, una release 2.0, per trasformare, insieme a diversi compagni di viaggio, il contenitore di "Maree" in un festival dell'antropologia, un festival dell'etnologia applicata (il primo in Italia) sulla scia del festival filosofia e del festival letteratura. Uno strumento divulgativo rivolto al "pensiero" ma pure al "fare". Per questo motivo oggi mettiamo in piedi un cartello di iniziative che vogliono essere uno strumento per costruire comunità, una per ogni città in cui siamo impegnati con i progetti SPRAR: Amelia, Narni, Terni, Stroncone, Ferentillo, Spoleto. Nel confronto con l'altro l'antropologia ci aiuta ad essere viaggiatori consapevoli. Grazie a questo approccio abbiamo toccato con mano alcuni temi su cui le "relazioni nuove" entrano in conflitto, creano crisi e al tempo stesso nuova consapevolezza. Sono i luoghi di un linguaggio universale e assolutamente parziale: il CIBO, la LINGUA, la SPIRITUALITA', la MEDICINA, i GENERI (maschile/femminile), ed in fine il nodo LAVORO/SOLDI/RICCHEZZA. Sei temi per sei città, sei temi da approfondire e da vivere. Nuovi e vecchi cittadini insieme.

 

Iniziamo con "il Mare d'Inverno": seminari, degustazioni e spettacoli che si svolgeranno tra Amelia e Terni.

Il primo appuntamento è per Sabato 13 dicembre ad Amelia, al Teatro Sociale, con un incontro sul tema: "I minori e le guerre, dalla Prima Guerra Mondiale ai conflitti in Africa oggi", seguito da una degustazione di cibi dal mondo e dal Concerto "il fronte delle donne" di Lucilla Galeazzi, spettacolo che parla dell'"altro fronte" quello delle donne durante la prima guerra mondiale.

Venerdì 19 a Terni, al Caos, alle 17 parleremo di immigrati e imprenditoria, mettendo in risalto le buone pratiche presenti nel territorio; seguirà una degustazione su pane e cibi dal mondo "il lavoro da lievitare", un primo incontro per far partire dal 2015 un laboratorio sui pani nel mondo da Terni, città dell'acciaio e del pane. Chiuderà la serata il concerto del gruppo "Piccola Banda Ikona", che proporrà un viaggio nella memoria per riscoprire le tante musiche che hanno raccontato le sofferenze e le passioni dei popoli mediterranei.

 

ARCI TERNI - www.arciterni.it 

 
Presto online il nuovo "sirena dei mantici" PDF Stampa E-mail
Scritto da Tommaso Sabatini   
Lunedì 25 Agosto 2014 08:39

sito in manutenzione

 

saremo di nuovo online da GENNAIO 2015

 

images

 
Costituzione. Diritti, Legalità il 24/25 Aprile ad Amelia PDF Stampa E-mail
Scritto da Tommaso Sabatini   
Martedì 22 Aprile 2014 09:55

24-25aprile Amelia JPGIl 24 e 25 aprile prossimi , in occasione della festa della Liberazione, Amelia diventa teatro di una serie di appuntamenti per parlare di Costituzione, Legalità e Diritti.

Si inizierà il 24 APRILE – alle ORE 17.30, presso la Sala Boccarini con un incontro di presentazione di "TERRE DI MUSICA - Viaggio tra i beni confiscati alla mafia", progetto musiculturale del Parto delle Nuvole Pesanti che vede il patrocinio di Arci e Libera, associazioni nomi e numeri contro le mafie.

I musicisti del Parto delle Nuvole Pesanti ormai da diversi anni hanno fatto dell'impegno civile contro la mafia un tratto distintivo del proprio progetto artistico rafforzato dall'essere musicisti calabresi. Dalla consapevolezza che la legalità possa svilupparsi a partire dalle piccole azioni, è nato il progetto Terre di Musica con la convinzione che la musica sia un linguaggio che può arrivare con maggiore facilità e immediatezza, soprattutto ai giovani che rappresentano la principale speranza di cambiamento.

Terre di Musica è un viaggio tra i beni confiscati alla mafia e ha diversi obiettivi: in primis quello di sensibilizzare la popolazione rispetto a temi come la lotta alle mafie, la democrazia, la legalità, ma anche quello di consolidare l'idea che i beni confiscati alla mafia siano una risorsa reale e non solo simbolica per lo sviluppo economico e sociale del territorio.

Durante l'incontro sono previsti gli interventi di Rita Novelli – Presid. sezione soci Coop che ha appoggiato e sostenuto sin dall'inizio questo progetto, Salvatore De Siena e Amerigo Sirianni del Parto delle Nuvole Pesanti , Maurizio Pascucci - Associazione Fior di Corleone , Calogero Parisi - Pres. Coop. Lavoro e Non solo di Corleone , Tommaso Sabatini - Resp. Legalità ARCI –TERNI

Stefano Mari - Associazione Libera

La serata si concluderà con una cena a offerta libera e la proiezione del film , alle ore 21.00, "Alla luce del sole" di Roberto Faenza.

E' stato invitato a partecipare il COMITATO BARABARA CORVI, per non dimenticare.

 

Il 25 APRILE , invece, sarà protagonista l'energia musicale del gruppo del Parto delle Nuvole Pesanti che sarà in concerto alle ore 17.30 presso i Giardini della Passeggiata.

Dalla mattina, i giardini pubblici ospiteranno anche fiera mercato dell'artigianato artistico locale.

Alle ore 20.00, l'Arciragazzi Casa del sole ospiterà la cena siciliana della legalità.

Il ricavato sarà devoluto alla Coop. Lavoro e Non solo di Corleone.

Tutti gli eventi sono realizzati con il contributo della UNICOOP Tirreno e grazie al sostegno del Comune di Amelia, del Comune di Lugnano in Teverina, di Arci Terni, del Comitato Soci Coop di Amelia, dell'Associazione Oltre il Visibile e Agata e la Luna

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 23